22-23-24 settembre 2017 Teatro e Sogno

Fidenza – Psicofestival

www.psicofestival.org

 

 

22-23-24 settembre 2017

Centro Giovanile di Via Mazzini – Fidenza

Teatro del Sogno

Laboratorio teatrale

a cura di Simonetta Checchia e Lara Bonvini 

Percorso di tre giorni di messa in scena delle proprie immagini oniriche.

Il laboratorio consisterà di una parte di lavoro teatrale su corpo e parola e un’altra più legata alla psicologia.

Una settimana prima dell’inizio del workshop ai partecipanti verrà richiesto di effettuare un colloquio conoscitivo con le conduttrici e di portare per iscritto il racconto di un proprio sogno.

I sogni saranno la base di un lavoro di costruzione/ricostruzione delle immagini – ricordo interne ai sogni, che verranno agite da gruppo e sognatore e quindi vissute e ri-vissute.

Attraverso il lavoro teatrale si compirà un vero e proprio lavoro di esplorazione e osservazione attenta e rispettosa dei luoghi e delle presenze che abitano il sogno, per poterli conoscere e per poter familiarizzare con loro.

Si aprirà il sipario sul ricco scenario offerto dalle immagini oniriche e dagli archetipi in esse contenuti e quindi al mito personale di ciascuno per coltivare una nuova e più autentica relazione con la propria realtà e con il mondo circostante.

Al termine dell’esperienza è previsto uno spettacolo finale aperto al pubblico, esito del lavoro svolto.

Il laboratorio è aperto a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco, a prescindere dall’esperienza in campo teatrale.

Per la tipologia del lavoro le iscrizioni al laboratorio verranno chiuse non appena raggiunto il numero massimo di 15 partecipanti.

I colloqui iniziali si terranno il giorno 15 settembre dalle 14:30 in poi presso il Centro Giovanile di Via Mazzini di Fidenza .

Il costo del laboratorio sarà di € 120 a partecipante.

Informazioni ed iscrizioni scrivendo a: aepsi@libero.it, opheliasflower@virgilio.it

Programma

Venerdì 22 settembre 2017

Centro Giovanile di Via Mazzini – Fidenza (saletta al piano superiore) ore 14:30 – 19:30: conoscenza del gruppo e prima fase di lavoro

Sabato 23 settembre 2017

Centro Giovanile di Via Mazzini – Fidenza (sala spettacoli): ore 8:30 – 13:30 – seconda fase di lavoro

Domenica 24 settembre 2017

Centro Giovanile di Via Mazzini – Fidenza (sala spettacoli): ore 14:30 – 19:30 – terza fase di lavoro Centro Giovanile di Via Mazzini – Fidenza (sala spettacoli): ore 21 – spettacolo finale

 

SIMONETTA CHECCHIA

Attrice, regista e insegnante di recitazione, è  direttore artistico della Compagnia Teatrale  Numeriprimi. In seguito al corso di Formazione ‘Ludi Scaenici’ si diploma in recitazione presso il Teatro del Tempo di Parma. Successivamente accede al Master per Attori “L’attore europeo tra danza, teatro e musica” tenutosi al Teatro Due di Parma. Allarga la sua Formazione frequentando il Corso Quadriennale di Musicoterapia presso il C.E.P. di Assisi e il Corso di Training Funzionale Vocale presso il Centro di Ricerca Vocale ‘Livio Picotti’ di Venezia”. Come interprete lavora con diversi registi, tra cui P. Nizzola, S. Boselli, G. Rosatelli, G. Belledi, B. Arena, T. De Rosa, F. Arcuri, D. Ammendola, E. Vanarelli, F. Dilirio, G. De Liguori, G. Ilari, A. Lanza e G. Dall’Aglio. Fonda, insieme a Federico Dilirio, la Compagnia ‘MotelAmlet’ (2006). Nel 2007 (insieme ad altri colleghi ed artisti) fonda l’Associazione A.L.T.A. Dal 2008 ha curato la Direzione Artistica del Teatro No, Parma. Al suo interno ha svolto anche il ruolo di responsabile della formazione (sia insegnando che invitando docenti esterni) e ha curato le regie della compagnia giovanile ‘Notturno 12’. Come organizzatrice ha ideato e curato: Concorso Nazionale di Lettura Espressiva (Parma 2010); festival ‘Edizione Zero’/Teatro in Vetrina’ (2010/11 Noceto, PR); rassegna ‘Fuori dal Tempo’ (estate 2011, PR); Direzione Artistica del Teatro Moruzzi di Noceto (2011, Noceto PR). Per la compagnia Numeriprimi ha scritto e diretto lo spettacolo “Ridere è una cosa seria”. Insieme a Bruno Secchi, sempre per Numeriprimi, ha curato le regie delle produzioni “Drops”, “Rec’all, “La Regina delle Nevi” e “Asimov Project #1.0”. Insegna recitazione, training vocale, dizione e lettura espressiva presso il Laboratorio Permanente di Numeriprimi. E’ stata acting coach per la Compagnia ‘Tutto Attaccato’ nella produzione “6” in scena per Expo 2015. Ha collaborato come docente con la compagnia Nove Teatro di Novellara (RE) e la compagnia Anticorpi di Parma. Dal 2014 si occupa della Direzione Organizzativa del Castello della Musica di Noceto (PR).

 

LARA BONVINI

Nasce a Parma nel 1972, si laurea in Psicologia presso l’Università di Bologna. Frequenta i Corsi biennali presso la Scuola di Teatro Colli (BO) e Lenz Rifrazioni Teatro (Parma); con Lenz Rifrazioni collabora professionalmente nell’ambito del “Teatro sociale”. Nel 2002-2003 partecipa al Corso di specializzazione “L’attore europeo fra teatro, danza e musica” presso il Teatro Due di Parma; ha seguito laboratori tenuti da Tapa Sudana, Danio Manfredini, Mamadou Dioume ed altri e per diversi anni ha tenuto laboratori nelle scuole elementari e superiori di Parma e provincia. E’ socia dell’Associazione Culturale ‘Ermo Colle’, con la quale ogni anno organizza l’omonimo festival. Docente di tecniche espressivo-teatrali per le scuole materne della provincia di Parma (FISM), ha svolto servizio in qualità di psicologa presso l’AUSL di Parma. Ha partecipato per diversi anni all’iniziativa “Meeting Giovani” organizzata dalla AUSL di Parma, Spazio Giovani presso il Teatro al Parco. Ha frequentato e collabora con la Scuola di danza Era Acquario di Parma in progetti di teatro e danza per le scuole istituzionali e, con Lucia Nicolussi Perego, è docente del corso di teatro-danza dell’A.N.F.F.A.S., rivolto a ragazzi con disabilità; con la stessa Compagnia di Danza prende parte a vari spettacoli quali il percorso installativo performativo itinerante a Luserna.  Attualmente lavora principalmente come psicologa scolastica in istituti superiori.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: